Vincono i cadetti la 3X1000 a Celle e Sara Chiaratti si aggiudica l’eptathlon a Torino

Ogni fine setti30420850_2106421046244013_2031585872389702615_omana un motivo per essere soddisfatti. Iniziamo dai giovani cadetti che si aggiudicano il Campionato Regionale di staffette 3×1000,  Dennis Mirabile, Paolo Gatto e Andrea Azzarini, che ha chiuso correndo una frazione di pregio, per loro il tempo di  8.47.98,  record sociale U16.  Occasione per fare esperienza per le altre staffette presenti di ragazzi, ragazze e cadette.

A Torino Sara Chiaratti si aggiudica l’eptathlon con 4518 punti, non lontano dal personale,  prima gara outdoor di preparazione per gli appuntamenti nazionali.27625190_999187976885763_3774710701552671605_o

Gare tirate a Savona, prova importante per testare il polso degli atleti nelle diverse specialità: bene i velocisti, come ci sta abituando da tempo si aggiudica gli 80m Alessandro Cappelli, consolidando la leadership regionale e nazionale di specialità con un buon 9″36, per poi arrivare secondo con 37″89 nei 300 davanti al compagno di squadra Stefano Paglieri terzo con 38″44, mentre Laura Benzi è quarta, anche lei nei 300m, con il tempo di 46″10.  Nei 100m migliore prestazione per Francesco Gallo 11″34 per lui e nelle donne Camilla Lugaro 13″09.

31466883_10216127808458022_1143542584522571776_oIl giro della morte regala soddisfazioni ad un ritrovato Adeshola Ayotade che chiude brillante, come sa fare, in 48″96 che gli vale il terzo gradino del podio. Torna alle gare su questa distanza anche Edo Motta, che segna un positivo 52″48 di buon auspicio. Benino Anna Folso  59″77 e Oliver Duke nei 3000 chiusi in 9.20.08.

Nell’alto 2.03 per Simone Luminoso, che sta progressivamente ritornando dopo l’infortunio, PB per Shahaj Artjon 1.60 e PB per Margherita Molinari 1.50.

A Genova, invece podio tutto bianco celeste (Cavalli, Baretto, Bardelli) alla gara/allenamento sul Miglio nella fascia di rispetto di Pra.

Ottimi spunti, riflessioni e suggerimenti per i tecnici, per  la parte più calda della stagione che da maggio a fine giugno si riempe di appuntamenti. A loro, come sempre, il doveroso grazie per l’impegno e il lavoro quotidiano.

Filed under: News. Bookmark the permalink.

Speak Your Mind