Solo le giovanissime in evidenza nel “forno” di Firenze

Trasferta non positivissima quella di Sabato a Firenze, dove “Caronte” l’ha fatta da padrone, con temperature oltre i 40gradi.

Le aspettative per la 4×100 , complice una scivolata su una pista che ci chiediamo come possa ospitare i prossimi Campionati Italiani Allievi, si sono infrante al primo cambio, il più collaudato, tra Daniele CASULA e Marco LOMUSCIO. Ci riproveremo l’anno prossimo. Nota “stonata” anche per Andrea BADANO incappato in una giornata no e ritirato sui 1500.

Fa una gara costante Francesca MACARIO (gara disputata con il sole a picco) con il 4kg chiudendo non distante dal suo personale ; 43,55 per lei.

Fabio BONGIOVANNI sigla un “normale” 11″46 nei 100 mentre Giovanni FALZONI sigla 49″70 ma con tutte le attenuanti di una situazione di caldo incredibile. Nelle stesse condizioni hanno sofferto anche le giovani 400entiste di Fabrizio MASSI con l’eccezione di Heleni PATELLA che sigla il personale a 1’02″71; 1’01″46 per la “vichinga” Anna FOLSO, 1’02″93 per Emma COMANDINI, 1’03″13 per Monica DEAMICIS e 1’06″64 per Paola CESERACCIU.

Ritrova un po la pedana Andrea MAZZA che sigla in soli 3 salti 5,90 nel salto in lungo.

Da segnalare Mercoledi scorso il 10,71 di Sara GAIAUDI ottenuto a Bergamo.

 

Filed under: News. Bookmark the permalink.

Speak Your Mind