Le nostre squadre Assolute accedono nella finale di un CdS da rivedere

309259_489462994399672_368213434_nPur essendo stabilmente abituati a vedere le nostre squadre finire in qualche finale nazionale è sempre un’emozione verificare , nelle classifiche pubblicate dalla FIDAL ,  l’ufficialità dell’ammissione.

Le nostre squadre assolute saranno presenti entrambe nella Finale Interregionale di serie B 2015 . Giungono rispettivamente:

– 46esime le femmine (cap. Valentina RUSSO) , con un miglioramento di 3 posizioni rispetto alla passata stagione , il cui punteggio migliore è rappresentato dagli 890 punti ottenuti da Valeria BERRINO sui 200 seguito dagli 877 punti della 4×400 (Moretti Bruzzone Russo Berrino).

– 47esimi i maschi (cap. Riccardo PARODI) con un miglioramento di 2 posizioni rispetto alla passata stagione, il cui punteggio migliore è rappresentato dai 928 punti ottenuti da Adeshola AYOTADE nei 400 seguito dagli 896 punti di Simone LUMINOSO nell’alto

Nel link le composizioni delle varie finali.

http://www.fidal.it/upload/files/Classifiche/2015/CdS_Assoluto_Pista_2015_Composizione_Finali_def.pdf

317071_10150305629003403_2128878293_nPer il secondo anno consecutivo la finale Interregionale si disputerà a Villa Gentile il 27 Settembre sotto la nostra organizzazione, cosa che, detto più volte, ci rende particolarmente orgogliosi e ci gratifica degli sforzi e della passione che la nostra dirigenza, priva di supporti economici da sponsor o supporti economici istituzionali, riesce sempre a mettere in campo.  A criticare sono bravi tutti, specie quando si fa poco e niente per il movimento forti di aver le spalle coperte da introiti ottenuti a sforzo zero; non ci arroghiamo la presunzione di far tutto al meglio, tutto è perfettibile, ma il dato inconfutabile è che la nostra società ha quest’anno organizzato nel mese di Maggio tutti i campionati istituzionali sgravando di costi e impegni organizzativi chi di fatto avrebbe dovuto farsene carico e nel mese di Settembre organizzerà due importanti finali Nazionali.  A noi va bene cosi , andiamo avanti ugualmente.

_igp5530Entrando nello specifico del regolamento di questo campionato a squadre molto ci lascia perplessi; accettiamo qualsiasi novità che il dirigente di turno si inventa ma è a nostro avviso inadatto il meccanismo di promozione/retrocessione che penalizza società che decidono di investire e rafforzarsi in un solo anno e assolutamente inadatto il regolamento della serie B che , con un programma gare ridotto, non fa si di verificare i reali valori in campo. La finale “genovese” di serie B troverà di fronte società che meritavano certamente palcoscenici migliori a competere con squadre arrivate alla finale con 2/3 atleti di punta rendendo le gare con spaventose differenze di valori, imporrà alle squadre di coprire un massimo di 12 punteggi  e quindi in teoria coprire i punteggi con 8 atleti e costringerà le società che vogliano attingere al Bonus economico a schierare obbligatoriamente 4 JUN/PRO a discapito magari del risultato finale. Insomma……non è che si possa definire una formula brillante.

Siamo dell’idea che il Campionato di Società come è oggi non ha più molto senso; una sola finale nazionale magari a 24 squadre e con le compagini “militari” presenti crediamo rappresenti meglio il panorama e probabilmente garantirebbe una manifestazione anche mediaticamente vendibile. Cio’ significherebbe che squadre come la nostra non avrebbero forse mai la possibilità di parteciparvi, ma si potrebbe gratificare le dirigenze come la nostra (perché poi i CdS non sono altro che la gara fatta per i dirigenti) rendendo piu accessibili con minimi piu “facili” i vari campionati individuali (i campionati ASSOLUTI sarebbero una kermesse fantastica se raccogliesse moltissimi atleti e non un ridotto manipolo come è ad oggi) o reinserendo una finale di CDS U20 o U23 dove le società possano eventualmente utilizzare atleti tesserati per squadre militari e comunque atleti tesserati da almeno 3 anni per lo stesso sodalizio.

Filed under: News. Bookmark the permalink.

Speak Your Mind