Ilaria Marasso apre alla grande la stagione outdoor e Bachisio Faedda si laurea vice campione del mondo M50

IMG-20190331-WA0020Ieri è iniziata ufficialmente la stagione outdoor su pista che di WE in WE entrerà sempre più nel vivo per arrivare al top tra fine maggio e giugno, e ieri è davvero inziata con il botto in questo caso del martello di ILARIA MARASSO, allenata da Luca Bragheri, che al meeting di Imperia lo scaglia al primo lancio a 58.79, misura che la colloca, al momento, al vertice della classifica nazionale. Bene anche la giovanissima ELEONORA LINTAS che all’esordio nel peso raggiunge la misura di 7.10

55692826_274377620160291_925642950677889024_nNon si fa attendere nemmeno la brava Giulia Velka Corsolini, seguita da Andrea Previtali, che giunge terza alla tappa di Scanzorosciate del Trofeo Frigerio, con il tempo di 15’17 sui 3000m di marcia.

Ad Albisola in un affollattissimo meeting organizzato dai cugini di Alba Docilia, guidati da Angela De Ferrari, bene si comportano i giovanissimi, mentre tra i più grandi buona la prestazione di Andrea Scarrone, allenato da Stefano Freccero, che corre i 500 in 55853684_2091964664172283_6713141167636086784_n1’11″1, seguito a ruota da Nicolò Reghin 1’11″4 e ancora, sempre sulla stessa distanza bene Martina Stranieri, da quest’anno in maglia biancoceleste, che chiude in 1’23″4.

 

55853824_2538111426230192_5953401744061890560_oSe giovani e giovanissimi fanno ben sperare per il futuro, non vale di meno l’esempio di un superlativo master del calibro di BACHISIO FAEDDA, che mercoledì a TORUN  si laurea vice campione del mondo M50 sui 10km di marcia con il pregievolissimo tempo di 47’38.  Bachisio è davvero un atleta a cui ispirarsi per impegno e serietà e voglia di vincere.

Filed under: News. Bookmark the permalink.

Speak Your Mind