Giovani in grande evidenza a Sesto Fiorentino

II FASE Campionati di Società a squadre a Sesto Fiorentino che riserva grandi prove e un infortunio ad uno dei ragazzi piu rappresentativi della nostra società. Più volte abbiamo espresso il nostro parere riguardo a questa formula di Campionato Nazionale a squadre, il cui regolamento depotenzia il valore di questa importante manifestazione e, al di la delle 12 squadre che andranno a giocarsi lo scudetto, concede altre 5 manifestazioni (4 interregionali ed in una giornata) che stravolgono completamente il reale valore delle squadre che partecipano.

Al di la di questa valutazioni abbiamo onorato con un piccolo gruppo di ragazzi la seconda fase disputata a Sesto Fiorentino con formula interregionale, portando a fare esperienza i migliori giovani che in questo momento sono seguiti dai nostri tecnici.

Ludovica CAVALLI CAMPACCIO 2016Dalle donne arrivano ottime prestazioni e punti pesantissimi da  Carla SCHWARZ su 100hs (14.84) e 100 (12.53), da Francesca CIARAVINO nei 100 (12.97), da Elisabetta MORETTI e Rebecca TOOMEY nei 400 (58.17 e 59.54 ad un soffio dal minimo) e da Ludovica CAVALLI nei1500 (4.41.32) che a dispetto della sua giovane età mette in riga un discreto numero di atlete piu esperte giungendo seconda alle spalle della sola Ferdani rivoluzionando i record sociali.

LEssi MatteoTra i maschi “portentosi” Marino FURLANETTO che cancella i record sociali di tutte le categorie nei 110hs (15.43),  Matteo LESSI che sfiora la soglia degli 11″ nei 100 (11.01) e Edoardo BOZZOLO, ormai in un altra dimensione, che spazzola il record regionale allievi nei 3000st (9.42.60) battuto solo da un keniano di passaggio.

Nella giornata di Domenica migliora il proprio punteggio Valentina RUSSO negli 800 scendendo sotto i 2’18” e fanno buona esperienza i fratelli LUMINOSO che in un contesto numerico elevato si fermano a 2,01 (Simone) e 1,70 (Michele)

2m6a7964A tutto questo dobbiamo purtroppo aggiungere l infortunio di Adeshola AYOTADE, atleta e ragazzo esemplare, tra quelli che identificano al meglio il corso di questa gestione societaria. Tornerà in pista ancora piu forte come uomo. Infine, al di la del suo ritiro nei 1500, è un piacere veder ritrovato in pista un ragazzo talentuoso e bersagliato dagli infortuni come Andrea CELOTTO, lo vedremo certamente protagonista prossimamente.

Un grazie a papa CAVALLI e papa MORETTI che hanno messo a dosposizione i loro mezzi . al dirigente Alessio BORGHI e ai tecnici Fabrizio MASSI e Sergio LOPRESTI che hanno seguito i ragazzi e soprattutto assistito in apprensione Ade.

Filed under: News. Bookmark the permalink.

Speak Your Mind