Genova – Modena – Lucca – Ancona – Macerata; una Domenica “mesta e girovaga”

Difficile resocontare un week end di gare cosi vicino ad una tragica notizia, che colpisce cosi da vicino la dirigenza tutta, il settore tecnico, il settore CAS e gli atleti tutti;  quindi ci limitiamo a dare un breve sunto di quanto accaduto Domenica con la speranza che MARIA possa apprezzare.

A Lucca il martellista Mario BALDONI giunge secondo nell’ultima tappa di avvicinamento alla Finale Nazionale dei lanci Lunghi siglando 58,20.

A Modena, nell’incontro All/Jun per rappresentative regionali  buona prova nei 60m per Sara TOESCA (8”09) e Filippo GAMBARDELLA nell’asta (3,90, suo P.B.). Carla SCHWARZ, seppur decisamente sottotono, sigla il record sociale nei 60hs con 9”33 mentre Michele GAZZO sigla il P.B. a 3,30 prima di tentare  con poca fortuna il minimo per i campionati italiani posto a 3,60.

Da rivedere sui 60m Elisa FULIANO (8”30 per lei) e Giorgia GRASSO nel lungo (4,24 dopo aver litigato un po’ con la pedana). Peccato per Fabio BONGIOVANNI che, trovandosi in una batteria proibitiva, rialza le spalle a 10m dall’arrivo ed inificia cosi un sicuro P.B. nei 60 (7”35 per lui nell’occasione)

A Genova doppio appuntamento con la Marcia e con il salto con l’asta.

Nella bellissima Corso Italia e sotto l’organizzazione curata dal tecnico Emidio ORFANELLI, alla presenza di medagliati olimpici, hanno terminato la prova dei 10km Daniele ACCIAI (59’10” per lui) e l’esordiente biancoazzurra Cassadra BATTAGLIA (tempo poco sopra l’ora per lei). Ottima prova dell’allievo Lorenzo CORSOLINI sui 5km (26’28”). Interessante l’esordio della giovanissima Martina MARCONI, classe 2000, sulla prova dei 2km.

Sempre a Genova ma nell’impianto THE TUBE, terzo ed ultimo appuntamento della rassegna “Jump for fun”. Mario GAZZO sigla il suo P.B. superando finalmente i 3m, mentre Emanuela PASSADORE si ferma a 2,80. Coraggiosa Laura FAVETO che, con tenuta fisica limitata, tenta in entrata la misura di 3,30 valido come limite per i campionati italiani U23, sfiorati di pochissimo.

Ad Ancona, nell’anello del PalaMarchePalas, esordio sul doppio giro di pista per Adeshola AYOTADE (51”38 e minimo per i campionati italiani juniores), Lorenzo BOTTAZZI (53”80) e Gabriele SCARRONE (57”00 per lui). Nell’occasione un ringraziamento speciale a papà Scarrone per il supporto determinante dato alla trasferta.

Ad Abbadia di Fiastro (Macerata) prova sfortunata per la neo trionfina Alessia SACCO costretta al ritiro nella prova Juniores dei Campionati Italiani di Corsa Campestre

Filed under: News. Bookmark the permalink.

Speak Your Mind