Campionati Italiani Allievi PM – S. Cristina Val Gardena (Bz)

Si chiude con un bellissimo e meritato decimo posto l’avventura di Alberto Cavallo ai campionati italiani allievi di prove multiple, andati in scena il 28 e 29 giugno nella splendida S. Cristina Val Gardena, in Alto Adige. Alberto si è presentato a questo appuntamento Foto 28-06-14 10 46 42 motivato e voglioso di migliorare ancora il suo personale, stabilito tre settimane fa al Brixia Meeting, personale che gli aveva permesso di staccare il biglietto per la Val Gardena. Gli avversari, quasi tutti presenti ai campionati italiani di Rieti e molti di loro anche assoluti protagonisti in diverse gare individuali, si sono dati battaglia in una due giorni che non ha risparmiato nemmeno con le condizioni meteo, mischiando sole, pioggia, vento e temperature ballerine. Si comincia come sempre dai 100m e, nonostante il forte vento contrario (-2,2 m/s) Alberto fa segnare un 11″53 che gli vale la seconda piazza. Si passa così al lungo, chiuso con 6,00 mt tondi tondi. Arriva quindi il primo lancio, il peso, e le prime note dolenti:

P1070757

dei tre lanci in programma sicuramente quello che Albi patisce di più. Prova chiusa con 9,03 mt. La pedana successiva è quella dell’alto e qui si consuma forse l’unico vero rammarico di tutto il Decathlon: tutto bene fino a 1,63, alla misura successiva, 1,66, Alberto salta ampiamente sopra all’asticella ma compie in ognuno dei tre tentativi un piccolo errore che gli fa così terminare anzitempo la gara. Nell’ultima prova della prima giornata, i 400m, chiude con carattere in 55”32. Giro di boa quindi a 2835 punti e undicesimo posto in classifica generale.

La seconda giornata si apre con la gara di Alberto, i 110hs. Albi riscatta subito la prova non brillantissima di Rieti stampando un ottimo 15″38, considerando anche l’orario di partenza (9,20 del mattino). Nel disco arriva addirittura il personale con 26,84 mt, misura comunque assolutamente migliorabile in futuro. Siamo arrivati così all’ottava gara, quella dell’asta. I giudici vogliono affrettare il riscaldamento dei ragazzi per far cominciare la gara, i tecnici invece chiedono ancora tempo per provare ancora a saltare, le montagne Sella e Catinaccio ormai sono abbondantemente nascoste da nubi nere e nebbia. La conclusione non poteva che essere una: appena viene tirata su la prima bandierina bianca per l’inizio della gara comincia a venir giù acqua. Acqua gelida, acqua di montagna. In un attimo si abbassa la temperatura, arrivando quasi a 10-11°C, e qui comincia una gara nella gara. Qui anche un salto a 2,80-3,00 mt può rappresentare uno spartiacque decisivo per la classifica finale. Il freddo, con l’acqua addosso, si fa sentire sempre di più e le impugnature sono sempre più zuppe. C’è chi rischia di farsi molto male, chi scivola sull’asta e chi entra e fa tre nulli. In tutto questo Alberto centra un salto a 3,00 mt che ha il sapore dell’epico, eguagliando il suo personale in condizioni veramente estreme. Terminata la gara di asta manco a farlo apposta via la pioggia e dentro un timido sole, con l’aria che però rimane frizzantina. Dopo essersi cambiati via tutti in pedana al giavellotto, scagliato dal nostro decatleta a 35,27 mt. Davanti ora c’è l’ultima montagna da superare, quella più dura, i 1500m. E qui arriva un’altra piccola impresa: Alberto chiude la sua fatica in 5’18”40, quasi 10 secondi in meno rispetto al suo personale! Passato l’arrivo, stremato, rimane sdraiato a CIMG4582terra per un po’ di minuti, dopodiché si rialza e con le ultime energie viene da me, mi abbraccia e si lascia andare alle lacrime di

foto 3

gioia, come a Bressanone tre settimane fa, quando però ero stato io a correre in campo abbracciandolo e piangendo. Le prove multiple sono anche questo, due giorni di tensione e sofferenza massima perché sai che il minimo errore può vanificare tutto, ma quando arrivi in fondo le emozioni diventano incontrollabili e si liberano. Il punteggio finale dice 5230 punti e decimo posto il classifica, nuovo record ligure U18 e nuovo record societario U18.

Filed under: Attività agonistica, News. Bookmark the permalink.

Una risposta a Campionati Italiani Allievi PM – S. Cristina Val Gardena (Bz)

  1. annalisa cevasco annalisa cevasco scrive:

    Io e tutta la società non possiamo che unirci all’abbraccio per ringraziare Alberto Cavallo, atleta esemplare e Alessandro Basso suo tecnico bravo e attento alla crescita globale dell’atleta.

Speak Your Mind