Campionati a squadre ASSOLUTI – Villa Gentile 9/10 Maggio 2015

Si conclude con la I fase dei Campionati Assoluti a squadre questo trittico di weekends in cui la nostra società è stata impegnata con ampio successo sul fronte organizzativo, accollandosi gli oneri di 3 manifestazioni istituzionali sul Campo di Villa Gentile. Solo questo fatto ci rende felici ed orgogliosi,  sempre più consapevoli che le capacità e le virtu’ innovative in possesso della nostra società e dei suoi splendidi dirigenti, tecnici, atleti e amici sono ormai fuori dagli schemi che legano altre realtà a meccanismi obsoleti e poteri feudal-politici che hanno ridotto negli anni lo sport regionale e nazionale ai  minimi termini. Lo Sport NON E’ e NON SARA’ MAI solo risultati, lo sport è una esigenza sociale che alla luce delle nuove situazioni economico-finanziarie deve essere riproposta in termini di “coinvolgimento” e “partecipazione” e provare a trasformarsi in “risorsa per tutti”, non solo bacino dove attingere , ad uso e consumo di pochi , consensi o poteri di ogni sorta.

Come nessuna altra realtà regionale fa,e nonostante alcun nostro rappresentante faccia parte di organi federali dirigenziali o tecnici,  ci siamo messi a disposizione della Federazione che, con nostra gioia, ci ha affidato non solo i Campionati a squadre regionali, ma anche due manifestazioni Nazionali a Settembre, per le quali ci stiamo preparando con dovizia collaborando, come già stiamo facendo da tempo, con il Gruppo Giudici, risorsa fondamentale, per la buona riuscita di ogni manifestazione.

In questa ultima due giorni, baciata da un clima perfetto, e in uno scenario stupendo come è l’attuale Villa Gentile, erano di scena le squadre “Assolute” (senza limite di età); l’attuale regolamento è certamente deficitario e fa si che con pochi risultati significativi qualsiasi squadra si riesca a piazzare almeno in una finale Nazionale o Interregionale. Ciò sminuisce chiaramente il valore delle fasi regionali e anche noi abbiamo potuto serenamente rinunciare a schierare tutti i nostri atleti , che avranno modo di recuperare i punteggi piu avanti nella stagione.

Partiamo dalle note meno liete con i due infortuni accorsi a Lorenzo BOTTAZZI e a Andrea BADANO mandando a loro un grosso in bocca al lupo per un rapido rientro.

FB_IMG_1428982668475Analizzando i risultati è significativo rilevare la bassissima età media degli atleti che hanno ottenuto almeno uno dei 20 punteggi validi, e rilevare che ben 12 punteggi femminili e 6 punteggi maschili sono stati ottenuti da ragazzi U20. Del 1999 sono Crescentia “Diana” NN MANG BAA , che con un super personale di 40,14 nel Martello segna il record nazionale del suo paese, la Guinea Equatoriale, Michele LUMINOSO che segna 1,75 nel salto in Alto, e l’intera 4×100 maschile PELLEGRINI, BURLANDO, MOTTA e LORENZANO che con 45″26 sfiora nuovamente il minimo U18. Tra i risultati migliori U18 sono Elisa PERICLE (12″89 PB nei 100) e Elisabetta MORETTI (59″27 nei 400) e U20 sono Matteo LESSI (11″32 nei 100), Michele GAZZO (4,20 nell’asta), Mario GAZZO (3,90 PB nell’asta), Simone LUMINOSO (2,01 nell’alto), Carla SCHWARZ (25″86 nei 200), Federica GORLANI (1’10″48 nei 400hs) e Matilde FERRANDO (5,02 nel Lungo).

2m6a7379I risultati migliori dei nostri “adulti” vengono dalle staffette ; le ragazze della 4×400 A (MORETTI, BRUZZONE, RUSSO (cap.) e BERRINO) siglano con 3’58″10 il minimo per i campionati italiani Assoluti  e l’altra 4×400 femminile (“B” per modo di dire) (FOLSO, DEAMICIS,GORLANI,FERRANDO) segna un gran 4’08″48. I maschi non sono da meno, 3’22″64 schierando MOTTA, PARODI (cap.), CASTRO e AYOTADE con una frazione impressionante come solo lui sa fare. Le 4×100 donne volano a prendere 863 pt (CIARAVINO, REBORA,SCHWARZ,PERICLE) e 835 pt (MORETTI BECCE DEAMICIS FOLSO).
Image1Nelle gare individuali tra le donne miglior punteggio per Carla SCHWARZ  (818 pt. punti sui 200) e a seguire Francesca BRUZZONE (796 pt con 2’19″69 sugli 800) e Elisabetta MORETTI (789 pt sui 400). Tra i maschi miglior punteggio per “Ade” AYOTADE (870 pt. con 48″87 sui 400) e a seguire Simone LUMINOSO (853 pt. nell’alto) e l’incredibile “Nick” CASTRO , quattro volte campione italiano e persona speciale davvero, che da Parigi, dove si sta affermando anche dal punto di vista professionale, scende a Villa per portare a casa 820 pt. nei 110hs, 690 pt. nel giavellotto e contribuire da par suo alla 4×400 orfana dell’infortunato Bottazzi.
Viareggio - Marti gradinate 4Non possiamo esimerci dallo spendere qualche parola sui capitani Valentina RUSSO (che corre la sua frazione trascinando la 4×4 dopo una settimana di influenza) e Riccardo PARODI (che generosamente tiene alto il ritmo di un 800 per raccogliere il maggior numero di punti) e per Martina ROSATI, Minimo B per i Campionati italiani Assoluti sui 3000 siepi con 11″42″56, ormai (come Francina BRUZZONE) mamma a tempo pieno,  che mette sempre a disposizione il suo immenso talento con semplicità e , in un mondo ricco di esasperazione e “palloni gonfiati”, senza mai ostentare il suo palmares e il suo passato da atleta professionista quale lei è stata.

Prossima fase dei Campionai a squadre in programma a Sesto FIORENTINO il 6/7 Giugno.

 

 

 

 

 

Filed under: News. Bookmark the permalink.

Speak Your Mind