Berrino e Bongiovanni a podio agli “universitari” – Allievi a Bressanone – Ade e il “capitano” Parodi in Belgio

Quattro giorni intensi quelli appena trascorsi e che hanno visto protagoniti molti nostri atleti in Italia e all’estero.

2m6a7857A Fidenza in occasione dei Campionati Universitari raggiungono il podio,  con l’Ateneo genovese,  nelle staffette veloci , Valeria BERRINO (Bronzo) e Fabio BONGIOVANNI (Argento); quest’ultimo si piazza quinto anche nella gara individuale dei 200m corsi in 21″90.

Sabato in Belgio in occasione del meeting Internazionale di Oordegem presenti il “Capitano” Riccardo PARODI e Adeshola AYOTADE, ospiti della squadra con cui Trionfo nell’anno passato ha instaurato un legame di scambio ospitando a Villa Gentile un loro raduno primaverile. In un contesto in cui nelle sole serie del pre-meeting hanno corso 206 atleti, discreto esordio per “Ade” che chiude in 1’55″06 non lontano dal suo record, mentre Riccardo “pasticcia” negli ultimi 200m e chiude in 1’58″04. Buona però l’esperienza che contiamo di replicare non solo in Belgio ma anche con altri nostri partner europei.

Il weekend atletico aveva come momento clou il Brixia Meeting, gara internazionale per rappresentative U18 a cui la Liguria partecipa da qualche anno. Con 10 Atleti presenti ancora una volta il Trionfo Ligure è stata la società regionale numericamente meglio rappresentata. Il contesto agonistico estremamente elevato non ha concesso spazi al podio per gli atleti liguri ma l’esperienza fatta è certamente preziosa.2m6a5647

Chi si esalta in questi contesti è Marino FURLANETTO che segna il suo PB nei 110hs con -1.4 di vento contrario ma costretto a ripetere la sua gara a causa di un guasto al cronometraggio. Bene Francesca CIARAVINO nei 100 (12″96), Elisa PERICLE nei 200 (26″29), Elisabetta MORETTI nei 400 (59″17), Violante SURANO nel lungo (5,16), Francesca FERRO che doppia 100hs e 400hs (16″64 e 1’12″59), Veronica LAINO nel disco (19,92), Edoardo MOTTA nei 400 (53″17) e l’eptathleta Alessia BOVERO che sigla il proprio PB a 2994 punti. Purtroppo un infortunio impedisce a Marco SCANNAVINO, capitano della squadra maschile U18, di concludere il suo Decathlon.

Filed under: News. Bookmark the permalink.

Speak Your Mind