2017 un altro anno, un’altra tappa: e la storia continua

Non c’è gloria più grande per uomo che mostrare la leggerezza dei suoi piedi e la forza delle sue braccia.
(Omero)

Credo cgargiullo2he nessuna frase sintetizzi meglio il significato di questo anno agonistico per la Trionfo Ligure: nell’anno del 110° compleanno gli  atleti e le atlete hanno provato a regalare continuamente, dalla stagione invernale fino agli ultimi giorni di novembre, risultati importanti e lusinghieri, mostrando proprio la leggerezza dei piedi pensiamo a Ludovica, piuttosto che a Simone o la forza delle braccia di Ilaria o di Davide. Non voglio però ripercorrere la stagione, le cui tappe sono già impresse in questo sito, ma cogliere l’occasione per avviare una riflessione sulla storia che continua da 110 lunghi anni, che è l’aspetto, per me, presidente pro tempore, più bello, ma di maggiore responsabilità.

La Trionfo Ligure vive della passione dei singoli e della loro volontà di mettere a disposizione di tutti il patrimonio personale di conoscenze e capacità, lo fanno i tecnici, lo fanno i dirigenti: è la grande forza del volontariato sportivo, che da 110 anni si rinnova, nonostante le difficoltà, le divergenze di opinione e la continua lotta con tempo e risorse.  Ed è proprio questo volontariato sportivo, che con la forza della passione, perchè questa è l’unica vera anima dello sport, porta avanti il grande sistema sportivo, nella Trionfo come nelle altre piccole società.

Credo, però, che sia un ruolo sociale ancor troppo poco riconosciuto se non in sedi di addetti ai lavori o in amministrazioni illuminate. In questo tempo di ripensamento e riflessione dello sport su se stesso invito tutti gli uomini e le donne di sport, in ogni contesto politico ufficiale e non, federale o non, di ripartire dalle piccole società, per aiutarle a crescere, perchè siano vivai di qualità per lo sport di elitè, perchè sia riconosciuto  il lavoro dei tanti tecnici e dirigenti, secondo regole più rispondenti al mercato del lavoro del terzo settore, di cui lo sport, con le sue società, è una delle anime più significative.

Questo è il mandato che abbiamo noi trionfini tutti, è la sollecitazione forte che viene da 110 anni di storia, perchè la storia possa perpetrarsi ancora per altri 100 anni. Questo il nostro impegno per il futuro, per far si che molti, moltissimi atleti possano continuare a far sognare con i loro risultati!

BUON 2018, buon anno agonistico a tutti!

 

Filed under: News. Bookmark the permalink.

Speak Your Mind